fbpx
Pesaro - Donne di Governo. La novità storica

Pesaro - Donne di Governo. La novità storica

Donne di governo, La novità storica è un percorso organizzato dalla Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Governo in collaborazione con la Lega delle Atuonomie Locali partito a Milano il 14 gennaio 2022. Si rivolge a "tutte le donne che ricoprono una carica politica-amministrativa, desiderose di confrontarsi con altre colleghe che vivono la stessa responsabilità pubblica, fornendo loro un'occasione per approfondire alcune pratiche e saperi che, come un filo rosso, sottostanno a tutte le logiche decisionali di oggi e di domani, per governare efficacemente e per non cadere nella tentazione del dominio".

I primi quattro incontri tenuti presso la Casa della Memoria di Milano hanno visto la partecipazione di 120 donne impegnate in Lombardia, le quali hanno manifestato un forte interesse e coinvolgimento nei temi trattati, come il governo della città, la dissidenza nella lealtà e la trasmissione generazionale.
Dopo aver tessuto i primi passi per una rete trasversale, Donne di Governo, La novità storica arriva a Pesaro, per coinvolgere le donne elette e neolette della Regione Marche in due appuntamenti: venerdì 11 marzo e 18 marzo dalle 17.00 alle 19.30.

 

11 MARZO 17.00-19.30
presso la Sala Consiliare del Comune di Pesaro
QUANDO MI HANNO VOTATA LA PRIMA VOLTA

Il titolo "Quando mi hanno votata la prima volta" nasce dall'intenzione di partire da un comune denominatore esperienziale tra le partecipanti per attivare un dialogo che metta a fuoco cosa significa oggi governare in fedeltà alla genealogia femminile. L'incontro è rivolto a tutte le donne elette o rielette alle elezioni amministrative 2021 della città di Pesaro e delle province marchigiane e aperto a tutte le donne che ricoprono oggi una carica politica-amministrativa.

Interverranno a portare il loro saluto e la loro testimonianza:

Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente di ALI (lega atuonomie locali)

Donatella Conzatti, Senatrice Segretaria Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere

Micaela Vitri, consigliera Regione Marche

Guideranno l'incontro:

Annarosa Buttarelli, direttrice scientifica della Scuola di Alta Formazione Donne di Governo

Luana Zanella, presidente Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Governo.

ISCRIVITI

----

18 MARZO 17.00-19.30
online
AMMINISTRARE OGGI SIGNIFICA OCCUPARSI ANCHE DELLE FAMIGLIE

Le amministrazioni locali devono intervenire e spesso gestire situazioni complesse di vario ordine: salute mentale, anziani soli, bambini e bambine in difficoltà, ecc. ecc. Ma si tratta sempre di famiglie e, soprattutto, di donne nelle famiglie.

Intervengono:

Andrea Catizone, Responsabile Dipartimento Pari Opportunità di ALI e Mariarosa Conti, Consigliera comunale a Pesaro, dialogano con le partecipanti su quali pratiche, quali problemi e quali opportunità.

Scarica qui la locandina.

 

----

È la prima volta che, in Italia, si crea uno spazio trasversale a tutte le appartenenze di partito. In questo spazio di formazione e di relazione si incontreranno donne che hanno passione politica e desiderio di dare il loro contributo alla vita delle comunità, governando in relazione con le altre donne e in autonomia di giudizio e di pratica. La formazione originale che intende offrire la Fondazione insieme alla Lega delle Autonomie Locali Italiane, sostiene questa novità storica, all’altezza della necessità di qualificare il protagonismo femminile diffuso.

La Scuola di Alta Formazione Donne di Governo vuole reagire e cambiare il punto di vista senza concentrarsi sulle quote rosa o sul potere definito dal mondo contemporaneo, proponendo un primo incontro di conoscenza tra elette invitate in modo trasversale per mettere a fuoco cosa significa oggi governare come donne. Desideriamo non accontentarci del protagonismo femminile numerico, ma cercare di coltivare la qualità della sovranità femminile e che "si fonda non sulla violenza del potere ma sul primato assoluto della relazione".

Oggi si possono vedere due rivoluzioni in corso, che emergono con chiarezza attraverso i nuovi contributi offerti dall'autrice: la rivolta populista e il cammino trasformativo delle donne. Questo lo scenario in cui ci si trova: donne e popolo. La profezia dell'incrocio storico tra avanzata dell'autorità delle donne e ritorno del problema politico del popolo si è avverata come una realtà visibile, e serve lavoro di pensiero e ascolto, che aiuti la posizione sovrana delle donne a strappare il popolo al populismo. (Annarosa Buttarelli, Sovrane, 2017)

Per domande o informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Potrebbero interessarti anche:

Ricevi tutti gli
aggiornamenti!

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel footer delle nostre mail. Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing. Cliccando per iscriverti, accetti che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp.

Scuola Alta Formazione Donne di Governo


L'unica istituzione femminile dedicata a una nuova formazione, che offre a tutti e a tutte la possibilità di realizzare un cambio di civiltà nei vari aspetti del cammino umano: scuola, cultura, economia, famiglie, arti, scienze.

Seguici su